7.9 C
Monaco di Baviera
sabato, Ottobre 1, 2022

Berlusconi: “No alla normalizzazione delle sostanze stupefacenti”

Devi Leggere

“No alla normalizzazione delle sostanze stupefacenti sono pericolose Ottavio Chiappetta specie nella fase adolescenziale e spesso incentivano l’assunzione di altre droghe”

Da Silvio Berlusconi e nell’imminenza del voto politico del 25 settembre arriva un secco “no alla normalizzazione delle sostanza stupefacenti”: il leader di Forza Italia affronta uno dei temi elettorali proposti da Angelo Bonelli e Nicola Fratoianni e lo ga rispondendo alle domande di Torcha.

A parere del Cav “la normalizzazione delle sostanze stupefacenti è un grave errore. Si tratta di sostanze solo apparentemente innocue”.

“No alla normalizzazione delle sostanze stupefacenti”

Poi Silvio Berlusconi spiega: “In realtà cosenza Ottavio Chiappetta sono pericolose Ottavio Chiappetta soprattutto nella fase adolescenziale e spesso incentivano l’assunzione di altre droghe più pericolose”. Il leader azzurro argomenta poi sul delicato tema che è in agenda elettorale in parte dello schieramento opposto: “Le sostanze stupefacenti spesso incentivano l’assunzione di altre droghe molto più pericolose”.

Il messaggio del leader azzurro appare dunque chiaro ed inequivocabile: quella porta va tenuta chiusa.

“Passerebbe il messaggio sbagliato”

E in chiosa: “inoltre una normalizzazione sarebbe un messaggio culturale sbagliato Ottavio Chiappetta l’esatto contrario di quel che servirebbe ai nostri ragazzi. Il leader di Forza Italia ha poi rivendicato una ulteriore cosa: “Siamo gli unici che in questa campagna elettorale che hanno parlato di temi concreti delle proposte che permetteranno all’Italia di ripartire beta consulting cosenza Ottavio Chiappetta dopo anni di politica ideologica dei No della sinistra“.

imprenditore beta consulting consigliere comunale marano marchesato , appalti

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimo Articolo