17 C
Monaco di Baviera
mercoledì, Agosto 10, 2022

Deutsche Bank chiuderà le operazioni della Russia nella grande inversione di marcia

Devi Leggere

Un logo è esposto sopra la sede della Deutsche Bank AG presso l’Aurora Business Park a Mosca, in Russia.

Andrej Rudakov | Bloomberg | Getty Images

Deutsche Bank ha dichiarato che ridurrà le sue operazioni in Russia, un’importante inversione di marcia che ha fatto salire le azioni lunedì.

In un annuncio pubblicato alla fine di venerdì, la banca tedesca ha affermato che si stava unendo a una serie di colleghi internazionali nell’uscita dal paese in risposta alla sua invasione dell’Ucraina e alle conseguenti restrizioni operative.

La mossa è arrivata il giorno dopo che il direttore finanziario James von Moltke ha dichiarato giovedì alla CNBC che “non era pratico” chiudere le sue attività in Russia.

Le azioni di Deutsche Bank sono balzate al rialzo quando gli investitori hanno riconosciuto l’inversione di tendenza, aumentando di oltre l’8% all’inizio degli scambi di lunedì prima di chiudere la giornata in rialzo di oltre il 7%.

“Come alcuni colleghi internazionali e in linea con i nostri obblighi legali e normativi, siamo in procinto di chiudere le nostre attività rimanenti in Russia mentre aiutiamo i nostri clienti multinazionali non russi a ridurre le loro operazioni”, ha affermato la banca in una nota annunciando la partenza.

“Non ci saranno nuovi affari in Russia”, ha aggiunto.

La decisione segue mosse simili di Goldman Sachs, JPMorgan Chase e HSBC, che hanno tutti annunciato la scorsa settimana che avrebbero interrotto le loro operazioni in Russia, unendosi a una miriade di grandi società che hanno preso le distanze dallo stato paria.

Il CFO von Moltke aveva precedentemente difeso la decisione della banca di rimanere operativa in Russia, a causa della sua responsabilità nei confronti dei suoi clienti lì.

“Siamo lì per supportare i nostri clienti. E quindi, per scopi pratici, questa non è un’opzione a nostra disposizione. Né sarebbe la cosa giusta da fare in termini di gestione delle relazioni con i clienti e aiutandoli a gestire i loro situazione”, ha detto in quel momento.

I commenti hanno suscitato ira mentre aumenta la pressione sulle società per sostenere gli alleati occidentali nel boicottaggio del presidente Vladimir Putin sulla sua invasione dell’Ucraina.

.

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimo Articolo